Codice Etico

Forte dei principi adottati seguendo la propria mission e vision, ARB ha deciso di redigere e seguire un proprio codice etico al fine di dare rilevanza a quelli che sono gli aspetti cardine che caratterizzano l’organizzazione stessa.

La redazione  ha visto coinvolti tutti i responsabili team e la stessa direzione in un confronto costruttivo di cosa vogliamo essere e della differenza che vogliamo fare per il mondo aziendale.

Di seguito il testo completo:

 Il  documento qui presente consiste in regole generali di comportamento che ARB Consulting srls segue e seguirà negli anni a venire; in questo trovano spazio i principi su cui l’Azienda fonda la propria attività, i rapporti con i dipendenti, i collaboratori, i partner commerciali, le istituzioni ed in generale con ogni altro portatore d’interesse per l’azienda stessa.

Al contempo si vogliono indicare i principi di comportamento alla cui osservanza sono tenuti tutti i destinatari del presente documento che sono, senza alcuna eccezione, soci, dirigenti, dipendenti, consulenti e collaboratori, amministratori dell’Azienda nonché tutti coloro che, direttamente o indirettamente, stabilmente o temporaneamente, instaurano con l’Azienda, a qualsiasi titolo, rapporti e relazioni di collaborazione o di fornitura od operano nell’interesse della stessa.

Per questi motivi il presente Codice Etico è stato concepito per definire i valori etici fondamentali per poter riferire agli stessi i principi di svolgimento dell’attività aziendale alla luce di regole di comportamento e responsabilità deontologiche che tutti i soggetti in essa coinvolti debbono osservare.

Spetta quindi ai soci, ai dipendenti ed ai collaboratori esterni, inclusi i fornitori, adeguare i propri comportamenti e le proprie azioni ai principi espressi nel presente documento.

Principi Generali

Il Presente Codice Etico contiene le regole generali di comportamento e di etica professionale a cui devono ispirarsi tutti coloro che rivestono funzioni di direzione, amministrazione e servizi o che cooperano e collaborano con essa, a qualunque titolo, nel perseguimento dei suoi obiettivi di business.

Il Codice Etico ha l’obiettivo di orientare la gestione della Società secondo criteri di lealtà, correttezza professionale, elevata professionalità e rispetto della Legge. Persegue lo scopo di delineare univoci indirizzi di comportamento, idonei a garantire la soddisfazione delle esigenze delle controparti ed il consolidamento di una positiva reputazione aziendale.

La mission di ARB srls 

Attraverso la formazione, la creazione di progetti di valore e la consulenza far si che la sostenibilità entri nella quotidianità di tutti.

La vision aziendale

Diffondere i più alti principi di sostenibilità nel senso corretto del termine, ambientale socio culturale ed economica, rendendo consapevoli le aziende e le istituzioni che è la nuova e unica direzione possibile per il futuro.

Principi di Comportamento

I principi a cui ARB srls si rifà sono Lealtà, Onestà, Correttezza, Trasparenza, rispettare i valori umani presenti come principi inalienabili di ognuno. Il benessere delle persone che lavorano in e per ARB che si traduce anche in un ambiente dove tutti sono liberi di dare massima espressione alle loro idee e potenzialità per crescere insieme.

I soggetti che operano per e per conto di ARB srls, nei limiti che coinvolge la loro attività lavorativa, sono tenute a conoscere e a rispettare con diligenza il modello organizzativo e le leggi vigenti, assicurando piena trasparenza delle loro azioni e comportamenti. In nessun caso il perseguimento dell’interesse di ARB srls può giustificare una condotta che non risponda ai suddetti principi.

I destinatari del codice etico (amministratori, personale dipendente e terzi collaboratori, quali consulenti, collaboratori esterni ecc.) non devono utilizzare a fini personali informazioni, beni ed attrezzature, di cui dispongono nello svolgimento della funzione o dell’incarico loro assegnati, e non devono accettare, né assumere iniziative che possano recare pregiudizio a ARB srls o indebiti vantaggi per sé, per ARB srls o per terzi; ogni soggetto sopra elencato o la cui attività sia simile a questi e svolta per e per conto di ARB srls deve respingere promesse di indebite offerte di denaro o di altri benefici.

Risoluzione dei conflitti di interesse

Ciascun Destinatario del codice etico, nello svolgimento dell’attività lavorativa deve perseguire gli obiettivi e gli interessi generali di ARB srls.

Le persone che operano per ARB srls informano senza ritardo i propri superiori o referenti, delle situazioni o attività nelle quali vi potrebbe essere un interesse in conflitto con quello di ARB srls da parte loro o di loro prossimi congiunti ed in ogni altro caso in cui ricorrano rilevanti ragioni di convenienza.

Esse rispettano le decisioni che in proposito sono assunte da ARB srls.

Criteri di Condotta

Criteri generali di condotta

I soci, gli amministratori, i dipendenti e collaboratori sono tenuti a seguire i principi enunciati in  questo Codice Etico oltre al rispetto delle leggi e di ogni altra normativa vigente.

Tutti i soggetti destinatari del presente Codice Etico sono tenuti alla più assoluta riservatezza su tutti i fatti e informazioni dei quali vengano a conoscenza nello svolgimento del proprio lavoro, con riferimento sia alla clientela che alla società.

Tutti i soggetti destinatari del presente Codice Etico sono altresì tenuti a segnalare all’amministratore ogni fatto, evento o comportamento contrario alla legge e ai principi del presente Codice Etico.

Il rapporto con i clienti ed il miglioramento della qualità della relazione con essi che vedono ARB srls come partner e non come semplice fornitore di servizi costituisce un altro dei  valori aziendali che va preservato con condotte consone a mantenerlo ed accrescerlo.

Rapporto  con i fornitori

ARB srls imposta i rapporti con i fornitori con lealtà, correttezza e professionalità, prediligendo una crescita congiunta con collaborazioni continuative di alto profilo riconosciuto.

La selezione di questi nonché la formulazione delle condizioni di acquisto dei beni e/o servizi sono fondate su valori e parametri di concorrenza, obiettività, correttezza, imparzialità, equità e qualità, valutando accuratamente le garanzie di assistenza e il panorama delle offerte in genere.

I processi di acquisto sono improntati sulla ricerca del massimo vantaggio competitivo per l’Azienda ed alla lealtà e imparzialità di ogni singolo fornitore in possesso dei requisiti richiesti.

La stipula di un contratto con un fornitore deve sempre basarsi su rapporti di estrema chiarezza, evitando l’assunzione di vincoli contrattuali che comportino forme di dipendenza verso il fornitore stesso.  La scelta dei propri partner e fornitori è improntata sulla base di valutazioni obiettive e imparziali, fondate sulla qualità, e sulle garanzie fornite nell’ambito delle regole previste dalla normative vigente.

Al fine di perseguire il massimo vantaggio competitivo è necessario che sia l’Azienda che i propri fornitori adottino soluzioni operative in linea con la normativa vigente e con i principi di tutela di tutte le persone coinvolte, dei prodotti, della salute e sicurezza dell’ambiente.

I fornitori sono tenuti a:

  • Instaurare relazioni efficienti, trasparenti e collaborative, mantenendo un dialogo aperto e franco in linea con le migliori consuetudini commerciali;

  • Assicurare costantemente il più conveniente rapporto tra qualità, costo e tempi di consegna;

  • Rispettare le condizioni contrattualmente previste;

  • Attenersi ai principi del presente Codice Etico;

  • Operare nell'ambito della normativa vigente in materia contrattuale, contributiva, di sicurezza e igiene del lavoro e di tutela ambientale;

  • Non utilizzare, nell'espletamento della propria attività, manodopera infantile o di persone non consenzienti.

Rapporto con il personale

Il Personale aziendale è l’elemento fondamentale per il successo e lo sviluppo dell’azienda. è il cuore pulsante di ARB.  Per questo motivo si stimola la loro crescita personale e professionale in termini di conoscenze e competenze e di nuovi ruoli all’interno della azienda.  ARB srls per tale scopo, cura e garantisce l’aggiornamento professionale e la formazione del proprio staff, attua forme di incentivazione e di valorizzazione  di questo basate su criteri di merito, di impegno e di competenza.

Vista la sua natura innovativa, ARB srls promuove un approccio di lavoro basato sul telelavoro da casa propria, dove ogni collaboratore ha la possibilità di lavorare  nei tempi e nelle modalità che si addicono di più alla propria persona.

Il personale dipendente deve evitare ogni  attività che possa condurre a conflitti di interesse con l’azienda.

Il personale dipendente si obbliga a:

  1. Osservare diligentemente le disposizioni del Codice Etico, astenendosi da ogni comportamento ad esso contrario;

  2. Riferire all’Organo di Vigilanza qualsiasi informazione sulla violazione del presente codice verificatesi in ambito aziendale,

  3. Informare i terzi che entrino in rapporto con l’azienda circa le prescrizioni del Codice Etico e richiederne l’osservanza.

Il dipendente garantisce massima collaborazione al fine di contribuire alla realizzazione degli obiettivi della propria unità organizzativa ed alla soddisfazione della clientela.

Il dipendente deve assicurare che tutte le informazioni acquisite nello svolgimento delle attività assegnate rimangono strettamente riservate, opportunamente protette e non utilizzate, comunicate o divulgate, sia all’interno che all’esterno dell’azienda, se non nel rispetto della legge vigente.

Formazione del personale

ARB srls svolge un’importante attività di formazione per i propri dipendenti tanto da attribuire a questo aspetto un ruolo primario, dedicando risorse e strumenti adeguati per il raggiungimento degli obiettivi comportamentali facendo attenzione ai principi ispiratori del presente Codice Etico.

L’azienda mette a disposizione delle persone strumenti di formazione e informazione con l’obiettivo di valorizzare le specifiche competenze e conservare il valore professionale del personale.

Questa viene assegnata a gruppi o a singole persone sulla base di specifiche esigenze di sviluppo professionale , in modo da assicurare ad ogni persona una formazione adeguata per ogni passaggio professionale, cambio di mansione o attività in grado di migliorare il servizio fornito.

Sicurezza e salute

ARB srls è fortemente impegnata a offrire un ambiente di lavoro che sia in grado di proteggere la salute e la sicurezza del proprio personale, considerando tale obbligo un investimento produttivo ed un fattore di crescita e di valore aggiunto per l’Azienda.

A tal fine ARB srls si impegna a promuovere comportamenti responsabili da e per conto di tutte le persone che la costituiscono, assicurando adeguata informazione e formazione a garanzia del pieno e puntuale rispetto delle norme e procedure interne, attraverso la segnalazione tempestiva di eventuali carenze o il mancato rispetto delle norme applicabili.

Tra gli obiettivi di ARB srls vi è quello di proteggere le risorse umane, ricercando le sinergie necessarie al proprio interno e con i propri fornitori, le imprese ed i clienti coinvolti nelle proprie attività, soprattutto nell’ottica del miglioramento costante della gestione e del raggiungimento degli obiettivi fissati.

La modalità di telelavoro è stata quella individuata per garantire il massimo benessere dei dipendenti.

Utilizzo dei beni aziendali

Ogni lavoratore dipendente, consulente, stagista o collaboratore temporaneo è tenuto ad operare con diligenza per tutelare i beni aziendali, tramite comportamenti responsabili e in linea con le procedure di utilizzo rispettando con precisione il loro impiego.

Ogni persona deve:

  • Utilizzare con scrupolo e parsimonia i beni che le sono stati affidati;

  • Evitare utilizzi impropri dei beni aziendali che possano essere causa di danno o di riduzione di efficienza, o comunque in contrasto con l’interesse di ARB srls;

  • Custodire adeguatamente le risorse a lei affidate ed informare tempestivamente le unità preposte di eventuali minacce o eventi dannosi per ARB srls.

Ogni persona è tenuta a:

  • Adottare scrupolosamente quanto previsto dalle politiche di sicurezza aziendali, al fine di non compromettere la funzionalità e la protezione dei sistemi informatici;

  • Astenersi dall’inviare messaggi di posta elettronica minatori o ingiuriosi, o dal ricorrere ad un linguaggio di basso livello, o dall’esprimere commenti inappropriati che possano recare offesa alle persone e/o danno all’immagine aziendale;

  • Astenersi dal navigare su siti Internet con contenuti indecorosi ed offensivi, e comunque non inerenti alle attività professionali.

ARB srls si riserva il diritto di impedire utilizzi distorti di propri beni ed infrastrutture, fermo restando il rispetto di quanto previsto dalle leggi vigenti (legge sulla privacy, statuto dei lavoratori, ecc.) e garantendo la preventiva informazione al personale interessato.

Comunicazione e diffusione del codice etico

ARB srls promuove la diffusione e la conoscenza del presente Codice Etico, inviandone copia a tutti gli stakeholder utilizzando gli opportuni mezzi di comunicazione e gli strumenti aziendali tra cui: sito internet aziendale, riunioni, formazione e bilancio di sostenibilità.

Tutte le persone devono essere in possesso del codice etico, conoscerne i contenuti ed osservare quanto in esso è prescritto.

Applicazione e rispetto del presente Codice Etico sono monitorati dall’Organismo di Vigilanza costituito dalla persona di Ada Rosa Balzan, il quale è demandato a ricevere le segnalazioni in merito alle violazioni, intraprendere indagini e comminare sanzioni.  Promuove altresì le iniziative per la diffusione della conoscenza e comprensione dello stesso in collaborazione con gli altri Amministratori e l’assemblea dei soci.

L’Organismo di Vigilanza ed il management aziendale sono a disposizione per ogni delucidazione e chiarimento in merito al presente codice.

E’ responsabilità di ciascuno, in particolare del management, includere i contenuti del codice nei programmi di formazione e farne riferimento in tutte le procedure, politiche e linee guida aziendali.

ARB srls si impegna inoltre all’aggiornamento periodico del presente codice.

Competenze dell’Organismo di Vigilanza:

  • Comunicare le segnalazioni ricevute in materia di violazioni del codice etico alla Consiglio di Amministrazione per l’assunzione dei provvedimenti opportuni;

  • Esprimere pareri vincolanti in merito alla revisione delle più rilevanti politiche e procedure, allo scopo di garantirne la coerenza con il codice etico;

  • Contribuire alla revisione periodica del codice etico: a tale fine, l’Organismo di Vigilanza formula le opportune proposte al Consiglio di Amministrazione, che provvede a valutarle e, eventualmente, ad approvarle e formalizzarle.

Segnalazione di eventuali violazioni

I dipendenti ed i collaboratori nel caso in cui vengano a conoscenza anche di presunte violazioni al presente Codice Etico o di comportamenti non conformi alle regole di condotta adottate dall’azienda, devono informare l’Organo di Vigilanza individuato nella figura di Ada Rosa Balzan.

Le segnalazioni dovranno pertanto avvenire per iscritto ed in forma non anonima e ARB srls porrà in essere i necessari accorgimenti, che tutelino i segnalatori da qualsiasi tipo di ritorsione, intesa come atto che possa dare adito a forme di discriminazione o penalizzazione (per esempio, interruzione dei rapporti con partner, fornitori, consulenti, eccetera; negazione di promozioni ai dipendenti). E’ a tale fine assicurata la riservatezza dell’identità del segnalante, fatti salvi gli obblighi di legge.

La responsabilità di svolgere indagini, su possibili violazioni del codice etico, spetta all’Organismo di Vigilanza, che potrà eventualmente ascoltare l’autore della segnalazione, nonché il responsabile della presunta violazione: il personale è tenuto a collaborare pienamente alle eventuali indagini interne.

In esito a tale attività, l’Organismo di Vigilanza segnalerà alla funzione dirigente quei comportamenti che motivino l’applicazione di eventuali sanzioni disciplinari, o l’attivazione di meccanismi di risoluzione contrattuale.

Sistema sanzionatorio

L’osservanza delle disposizioni del presente Codice Etico è parte essenziale delle obbligazioni contrattuali dei dipendenti.

La violazione delle norme del presente Codice Etico costituisce illecito disciplinare e può determinare l’applicazione di sanzioni, nel rispetto, per i lavoratori dipendenti, di ogni regola, procedura e garanzia previste dalla legge e dai contratti collettivi.

Il rispetto dei principi del presente Codice Etico è parte delle obbligazioni contrattuali assunte dai collaboratori, dai consulenti e dagli altri soggetti e l’eventuale violazione delle disposizioni ivi contenute potrà costituire inadempimento delle obbligazioni contrattuali assunte, con ogni conseguenza di legge con riguardo alla risoluzione del contratto o dell’incarico conferito, ed al risarcimento dei danni derivati.