Scenario di Mercato 

Esiste una correlazione tra le performance ambientali e sociali e le performance finanziarie. La crescente domanda di consumatori e investitori per prodotti e servizi sostenibili, abbinato alla sempre più esigenza di trasparenza dei dati spesso connessa al reporting sulla responsabilità aziendale, portano le aziende a prestare maggior attenzione alle loro performance degli ESG. 

La sostenibilità è ormai un fattore imprescindibile per qualsiasi realtà che proponga prodotti o servizi. Si sta sviluppando sempre di più una coscienza aziendale che fa sì che si riconoscano le questioni ambientali e sociali come elementi essenziali e di  risparmio sui costi, che migliorano la reputazione e creano maggiore interazione con gli stakeholder e le loro aspettative.

Soprattutto gli investimenti socialmente responsabili (SRI) che le aziende fanno sono quelli che registrano il trend migliore dal punto di vista finanziario. Ad esempio, in un periodo di 5 anni l'indice di sostenibilità dei gruppi Dow Jones ha reso con una media del 36,1% migliore del Dow Jones Group Index tradizionale. 

Il successo di un'azienda è inestricabilmente legato al successo e alla sostenibilità delle comunità in cui essa opera.Secondo un sondaggio di McKinsey il 76% degli amministratori delegati ritiene che una forte sostenibilità in azienda contribuisce positivamente alle loro performance a lungo termine. L’integrazione di una strategia di sostenibilità contribuisce anche alla reputazione e al valore del marchio; più un'azienda dimostra alle parti interessate che la sua attività è guidata da forti politiche di sostenibilità, minori sono i rischi associati a tale società. Contrariamente, una debole politica di sostenibilità ambientale, sociale e di governance (ESG) può avere un impatto negativo sulle prestazioni di un'azienda, che in molti casi può essere gravosa. 

Una strategia di sostenibilità dà alle aziende opportunità di crearsi anche nuovi spazi di mercato oltre a consolidare quelli in cui è già presente. 

Vantaggi di un Progetto di Sostenibilità:

  • Maggiore trasparenza: fornire informazioni sugli obiettivi e le strategie relative ai principi di sviluppo sostenibile quali trasparenza, gestione, inclusività e integrità (aderenza a principi etici);

  • Aumento del consenso a livello sociale;

  • Creazione di un business responsabile;

  • Monitoraggio e miglioramento delle proprie performance;

  • Coinvolgimento dei portatori di interesse: attraverso lo stakeholders engagement, identificare come vengono coinvolte tutte le parti interessate e le relative modalità, da qui ne emerge un’analisi dello stato di coinvolgimento;

  • Valutazione dei rischi e delle opportunità nonché strategie, da un punto di vista dello sviluppo sostenibile;

  • Conformità di legge: la pubblicazione dei dati non finanziari (o Bilancio di Sostenibilità) è diventato da poco obbligatorio per aziende di grandi dimensioni seguendo la direttiva Europea 2014/95/UE, recepita formalmente dalla legislazione italiana alla fine del 2016.